Cucina tipica di Riace

LA CUCINA
Ospitalità, calore e genuinità degli alimenti regnano nelle cucine riacesi. Nelle saporite pietanze si incontrano la cultura contadina e i prodotti di mare che si traducono in felici combinazioni di pesce, verdure e legumi. Prodotti semplici ed essenziali come legumi, pasta fatta in casa con farina di grano locale, salumi e formaggi si assaporano con un bicchiere di buon vino dal colore rosso intenso. Anche i dolci sono molto gustosi soprattutto quelli preparati durante le tradizionali feste che colorano le fredde giornate dell'anno

Zuppa di pesce

Ingredienti: Pesce misto: cernia, scorfano, lumera, polipo, cozze, gamberoni; ciuffi di alghe aromatiche; aglio, prezzemolo tritato, pomodori pelati, olio d'oliva, conserva di peperone, fette di pane abbrustolite e sfregate con l'aglio.

Procedimento:
Pulire e sventrare i pesci e metterli, iniziando da quelli con le carni più compatte, in una pentola di coccio nella quale si fa soffrigger in precedenza l'aglio nell'olio d'oliva. Dopo qualche minuto di cottura a fuoco lento, aggiungere i pomodori e le alghe e far cuocere per circa tre ore non usando sale ma acqua di mare. Aggiungere un pìizzico di conserva di peperone e versare sulle fette di pane la zuppa cospargendo sul tutto prezzemolo tritato.

Zéppole


Ingredienti:
gr. 250 di farina bianca, gr 100 zucchero, vino bianco secco, 4 uova, olio per friggere, sale e zucchero a velo.

Procedimento:
Mettere sul fuoco una casseruola contenente mezzo litro scarso di acqua mescolato con tre cucchiai di vino, lo zucchero ed un pizzico di sale. Al primo bollore togliere la casseruola dal fuoco e versare in un sol colpo la farina mescolando energicamente con un cucchiaio di legno. Rimettete sul fuoco, continuando a mescolare, finche` il composto non diventa liscio e bene amalgamato. Togliere la casseruola dal fuoco. Lasciare intiepidire la pasta ed incorporate i tuorli delle uova. Staccando a pezzettini la pasta fare poi dei cordoncini, chiuderli a ciambella e friggerli in abbondante olio fumante.Scolate le zeppole dorate su carta assorbente, poi mettetele su un piatto da dolci e servitele cosparse di zucchero a velo.

Nessun commento ancora

Lascia un commento