Sister Tarcisia: Storia di una Leggenda

Storia di una suora calabrese che lasciò la sua povera terra natia, per aiutare un paese ancor più povero, lo Zambia in Africa. Suor Tarcisia Rizzo è stata la prima ad adottare il sistema delle "Adozioni a Distanza" per alleviare le sofferenze dei bambini poveri..

Suor Tarcisia Rizzo è una suora battistina di origine calabrese, infatti è nata in Calabria a Brivadi di Ricadi (Provincia di Vibo Valentia), un piccolo paese vicino a Tropea. Lasciando in giovanissima età gli agi del convento, Suor Tarcisia nel 1960 cominciò il suo percorso missionario in Zambia, una terra sconosciuta e remota.
Dove nel 1960 ha fondato la Missione di San Francesco. Questa donna straordinaria dedicò il resto della sua esistenza ad aiutare i poveri ed i lebbrosi, che la ricordano ancora, a quasi 10 anni dalla sua scomparsa, con amore e gratitudine.

Suor Tarcisia fu la prima anche ad adottare il sistema detto delle “Adozioni a Distanza”: un modello per consentire di contribuire, con piccole somme, all’educazione o al mantenimento di bambini bisognosi. Tutt’oggi organizzazioni in tutto il mondo usano questo approccio per sostenere i poveri. Il progetto di Calabria pro Zambia: Ponte di Solidarietà, è quindi significativamente legato a queste terre, ed intende potenziare grandemente l'opera intrapresa con le nude mani da Suor Tarcisia quasi mezzo secolo fa.

Tanto è stato fatto, ma molto rimane da fare... Calabria pro Zambia: Bridge of Solidarity lavora con autorità locali ed altri gruppi missionari per costruire le seguenti strutture:

1) Una scuola tecnico-professionale per l’uso di macchinari industriali (sopratutto perforatrici per la creazione di pozzi d’acqua)
2) Costruzione di una casa d’accoglienza per orfani e bambini abbandonati;
3) Costruzione di un ricovero per missionari, insegnanti e volontari che si dedicano alla missione;
4) Sviluppo di un programma di scambi per la vendita di prodotti locali;
5) Ristrutturazione ed ampliamento del Centro Medico Missionario.

I fondi raccolti con le campagne avviate da Calabria pro Zambia serviranno tanto alle costruzioni di cui sopra, quanto al lancio di una campagna educativa di scala mondiale.

Nessun commento ancora

Lascia un commento