Festa di San Vito in Canada

Don Mario Olanda in terra canadese tra gli emigrati nel nome di S. Vito e in fraterna solidarietà
Grande festa nel 25° anniversario dell'arrivo della statua del Santo a Toronto

Davvero grande è stata l'emozione che ha coinvolto Don Mario Olanda, parroco di S. Vito Jonio, quando, recatosi a Toronto su invito del locale Comitato organizzatore della festa di S. Vito, presieduto da Saverio Bellofiore, ha potuto incontrare dal 19 al 26 giugno 2003 tantissimi emigrati sanvitesi, che certamente non possono dimenticare i luoghi in cui sono nati e cresciuti nei primi anni di vita. Alla sua gioia per la grande festa celebrata a metà giugno in terra di Calabria in occasione del 17° centenario del martirio del giovane S. Vito si è aggiunta quella a lui trasmessa dagli emigrati in Canada per il 25° anniversario dell'arrivo della statua del Santo a Toronto, che è stato celebrato domenica 22 giugno 2003 ed ha costituito il movente principale dell'invito rivoltogli ad attraversare l'Oceano Atlantico.

Con grande ed intensa partecipazione i sanvitesi d'oltreoceano si sono radunati a Parco Veneto, riservando una calorosa accoglienza al parroco calabrese ed alle suore che lo hanno accompagnato, attraverso cui tutto il paese di S. Vito Jonio è stato destinatario di un forte e commovente abbraccio "intercontinentale". Don Mario Olanda ha a sua volta assicurato gli emigrati in Canada che i sanvitesi di Calabria non hanno mai dimenticato i loro fratelli americani.

Durante la S. Messa solenne celebrata nella grande distesa verde di Parco Veneto il parroco di S. Vito Jonio ha rivolto ai presenti un sincero ringraziamento per l'accoglienza ed ha ricevuto in dono dal presidente Bellofiore una bella targa-ricordo con la statua del Santo venerata in Canada. Al termine della celebrazione eucaristica i fedeli hanno fatto seguito alla processione della statua lungo il Parco e si sono poi intrattenuti insieme per pranzare, giocare, cantare e ballare in fraterna serenità.

Al rientro in Calabria don Mario ha raccontato ai suoi parrocchiani la sua esperienza in terra canadese ed ha espresso loro il desiderio dei sanvitesi residenti a Toronto di essere ricordati nelle preghiere nel nome del comune Patrono; per questo ha assicurato che in futuro, nella ricorrenza della festa di S. Vito, il loro ricordo verrà tangibilmente espresso da una bandiera canadese collocata accanto alla statua del Santo.

Attraverso la comune fede cristiana che sublima i più genuini valori di umana solidarietà si trova così il modo concreto di superare le grandi distanze tra i continenti; altrettanto concreta disponibilità si auspica per superare le spesso lunghe distanze mentali tra le persone vicine.

(recuperato dalla rete - autore Guido Mauro)

Nessun commento ancora

Lascia un commento