I luminari di Nao (VV)

I luminari sono tre pali legati tra di loro fatti dei piani e riempiti di paglia, vengono bruciati la prima domenica di ottobre a Nao in occasione dei festeggiamenti per la madonan del rosario.


Da sempre a detto dei nostri nonni, Nao frazione del comune di Jonadi, tra Vibo e Mileto, è sempre stato considerato posto di preghiera e di fede, un detto dice " Vai a Nau e timpari i cosi i Diu", la padrona la Madonna del SS Rosario, è sempre stata considerata miracolosa, raccontano gli anziano che in momenti di siccita bastava che la statua che la rappresenta fosse portata fuori dalla chiesa ed iniziava a piovere, non a caso da bambino in particolar modo non ricordo mai una festa senza pioggia, gli artisti invitati ad esibirsi puntualmente facevano dietro front.
 
Prima che i festeggiamenti civili avessero risalto su quelli religiosi, i nostri nonni nel periodo della festa (La prima domenica di ottobre) erano tutti nelle campagne che in quei tempi erano principale risorsa, in occasione dei festeggiamenti o per la semplice messa in onore della Madonna, tutti tornavano in paese ed accendevano una sorta di focolari per illuminarne il cammino focolari fatti da tre pali o canne legati tra loro e riempiti di paglia, I LUMINARI, chiaramente oramai non esiste più il contadino che scende in paese soloper la festa, ma la tradizione vuole che ogni anno i giovani Naoti costruiscano dei luminari sempre più grandi ai quali danno fuoco dopo la messa davanti ai tanti che ancora applaudono ad una iniziativa che se non sostenuta da incoraggiamenti, sarà perduta.
 
Il video proposto manca della parte finale dell'accensione, che per motivi tecnici non è stato possibile riprendere, mi riprometto però di trovare ulteriore materiale da riproporre alla Vs. cortese attenzione.
Michele De Vita

2 Comments

  1. archnino
    <strong>speriamo che continui la tradizione</strong><br />Complimenti per il filamto e speriamo che la tradizione, come tutte le tradizioni popolari, non vada perduta.<br />Il prossimo ottobre (2008) spero di poter essere presente a NAO per assistere ai luminari.<br />ciao nino
  2. archnino
    <strong>speriamo che continui la tradizione</strong><br />Complimenti per il filamto e speriamo che la tradizione, come tutte le tradizioni popolari, non vada perduta.<br />Il prossimo ottobre (2008) spero di poter essere presente a NAO per assistere ai luminari.<br />ciao nino

Lascia un commento