Convegno: “In ciò che manca, una presenza. Disabilità: viaggio tra persone e opere”

La Cooperativa Sociale Cura e Riabilitazione in collaborazione con il Centro Culturale di Milano e CDO Impresa Sociale organizza il convegno:

“In ciò che manca, una presenza. Disabilità: viaggio tra persone e opere”

giovedì 6 novembre 2008, ore 21,00 - Sala di via S.Antonio, 5 Milano [MM1/3 Duomo]

La Cooperativa Sociale Cura e Riabilitazione ha iniziato vent’anni fa, presso via Terruggia a Niguarda, un’esperienza di accoglienza e cura dei portatori di gravi handicapp.

La cooperativa si rilancia oggi con nuove responsabilità a Vanzago -nella struttura della Fondazione Ferrario - chiamata nuovamente a sentire e a portare l’originale contributo educativo, medico e sociale, che la ha da sempre contraddistinta. Si tratta di una piccola ma tenace realtà, caratterizzata dall’operosità dei suoi volontari, capaci di generare negli anni una realtà di valore pubblico e di dignità professionale di altissimo livello.

E’ ciò che si dice nel titolo della manifestazione “In ciò che manca, una presenza” la scoperta e la rotta che guida il lavoro della Cooperativa. Il CMC ha voluto accompagnare questa novità a Milano con un importante convegno che si unisce all’Open Day del Centro di Vanzago e all’esposizione di opere della pittrice Letizia Fornasieri, dedicata alla sorella Annetta che partecipa come utente del Centro Cura. La pittrice dona il ricavato della vendita all’asta di una sua opera al Centro Cura e Riabilitazione.

intervengono
Bernhard Scholz, presidente della Compagnia delle Opere
Pierre Mertens, presidente della Federazione Internazionale Spina Bifida e Idrocefalo

coordina
Enrico Castelli, vicedirettore Rai-Tg1

ingresso gratuito
info e prenotazioni su www.cmc.milano.it

con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, Comune di Vanzago
con il sostegno di Banca Prossima, Fondazione Ferrario

Nessun commento ancora

Lascia un commento