Presso la Chiesa “Gesù Redentore”, sita in Lamezia Terme (CZ), si è tenuta la celebrazione della donazione artistica della pittrice cosentina Tonina Garofalo a favore della parrocchia lametina.

La pittrice Tonina Garofalo ha presentato e donato alla Chiesa “Gesù Redentore” di Lamezia Terme, alla presenza del Mons. Don Armadno Augello, la sua ultima creazione artistica:
il dipinto raffigurante l’immagine sacra di San Paolo.

L’artista cosentina perfezionatasi artisticamente a Roma nel periodo post ’68 è espressione autonoma dell’arte calabrese e con piacere richiama attenzioni internazionali. La donazione chiude l’anno celebrativo dedicato a San Paolo e sottolinea il forte legame, vivo e vivace, tra le vena artistica e la dedizione religiosa custodita nell’animo della pittrice, essendo ella stessa in cammino di fede presso l’Istituto “S. Famiglia di S. Paolo”.

Il quadro vede San Paolo, infaticabile ed eroico nei suoi sofferenti viaggi, espresso nella Pala che raffigura il Santo in posizione eretta, permeato di luce e colori con gli occhi splendenti e penetranti. L’opera si aggiunge ai quadri già donati alla chiesa “Gesù Redentore” da parte di Tonina Garofalo e rappresentanti la S. Famiglia e la Via Crucis.

La Pittrice opera ed espone in sede permanente nella città di Fiumefreddo Bruzio (CS) in un contesto ambientale in cui la quiete sottolinea il messaggio artistico delle sue creazioni.
Il prossimo impegno vedrà la pittrice cosentina esporre i suoi quadri in un mostra per celebrare i “40 anni espositivi” prima a Cosenza e poi a Roma.
Le pittrice ha la sua finestra sul mondo attraverso il sito internet www.toninagarofalo.it

Nessun commento ancora

Lascia un commento