San Cosmo Albanese – Provincia di Cosenza

Visita anche il nostro sito: www.calabria.travel
Messaggio Promozionale

Nel panorama dell’offerta turistica con alta valenza culturale, paesaggistica e gastronomica  SAN COSMO ALBANESE  si presenta con una serie di notevoli peculiarità:
Il paese è collocato a 400 m di altitudine tra il mar Ionio e la Sila. Dai vari belvedere si gode una vista superba del mare, della Crista d’Acri e del massiccio del Pollino.  Si tratta di una comunità arbëreshe (italo­albanesi) che conserva gelosamente lingua e tradizioni.
Le funzioni religiose si svolgono secondo il rito bizantino in greco e in albanese.  Il Santuario dei SS. Cosma e Damiano, meta di continui pellegrinaggi, è interamente decorato in stile bizantino con mosaici e affreschi che costituiscono un completo ciclo catechetico.

La chiesa parrocchiale (sec. XVII) presenta una ricca collezione di icone, uno splendido soffitto a cassettoni e un organo del Seicento, recentemente restaurato.  Il corso principale del centro storico è affiancato da imponenti palazzi d’epoca.

Molto ben conservati sono i tipici vicinati (gjitonìe).  Il palazzo De Rada, sede della Fondazione omonima, ospita il Museo delle Icone e la Biblioteca con testi rari delle opere del grande poeta arbëresh Girolamo De Rada. È disponibile un Auditorium con una capienza di 120 posti, modernamente attrezzato per conferenze e per la fruizione di qualsiasi prodotto multimediale. Nelle sale attigue all’Auditorium si possono ammirare una mostra fotografica con gli scorci più suggestivi del paese e l’esposizione permanente di 53 incisioni di Shpend Bengu, che rievocano per immagini la vita del poeta De Rada.  Vi stupirà una facciata senza entrate, dai colori sgargianti. È la Casa della Verità.
San Cosmo Albanese va sempre più qualificandosi come il paese della Poesia. Per le vie si incontrano i pannelli del Percorso Serembiano, che riportano in albanese e italiano i versi del grande poeta romantico Giuseppe Serembe, il cui busto si erge in Piazza della Libertà. Un altro insigne poeta locale è Giovanni Andrea Vinacci, autore del poemetto latino Polymetron, ambientato nella Calabria del brigantaggio.  Nel Comune è possibile prendere visione delle opere di questi due letterati.

Sono a disposizione dei visitatori vari prodotti multimediali: Le nozze arbëreshe (DVD) – Serembe e Strigari (del regista albanese Lionèl Konòmi ­ DVD) ­ San Cosmo Albanese. Memorie al di là del tempo (del regista greco Aristìdis Miaùlis ­ DVD) ­ La Messa solenne (in greco ­ CD) ­ La Messa in suffragio dei defunti (in greco ­ CD) ­ Raccolta di poesie e canti popolari albanesi (CD).

In diversi ristoranti è possibile gustare i piatti tipici della ricca cucina tradizionale.

Il sito comunale www.comune.sancosmoalbanese.cs.it fornisce informazione più dettagliate.

Nessun commento ancora

Lascia un commento