Diego Alberto Milito, un figlio di Calabria

Visita anche il nostro sito: www.prodottitipicicalabresi.biz
Messaggio Promozionale

Diego Alberto Milito (Bernal, 12 giugno 1979) è un calciatore argentino, attaccante dell’Inter e della Nazionale argentina.
È conosciuto come El Principe soprannome che gli deriva anche dalla somiglianza con il giocatore uruguayano Enzo Francescoli (detto El Principe). È fratello del difensore del Barcellona, Gabriel Milito, che si sono affrontati nella storica semifinale, vinta dal fratello Diego.

È di doppia nazionalità, argentina e italiana: la sua famiglia, emigrata in Argentina da due generazioni, è originaria di Terranova di Sibari un paesino calabrese in provincia di Cosenza.

Veltri, l’attuale sindaco del comune di Terranova, lo ha certificato iscrivendo il calciatore all’AIRE (anagrafe italiana residenti all’estero) e mostrando le generalità dei nonni emigrati dal paese, Salvatore Milito (1/5/1913) e Caterina Borelli (26/4/1918), che ebbero in Argentina il figlio Iorge Salvador Milito. Dal matrimonio del loro figlio Jorge Salvador Milito con Mirta Alicia Elizar, nata a Sarandi, il 12 giugno 1979 a Quilmes (provincia argentina del Paranà), è nato Diego. Lo stesso Milito ne ha parlato in un’intervista al quotidiano La Stampa.

L’indiscrezione è stata sfornata dal sindaco del paesino calabrese, Eugenio Veltri, che non si è limitato a questo. Orgoglioso di essere il sindaco della città d’origine dell’attaccante, Veltri ha invitato qualche tempo fa i fratelli Milito e il presidente dell’Inter Massimo Moratti a visitare Terranova di Sibari. Diego Milito era felicissimo – racconta – ho parlato con lui e mi ha assicurato che verrà. Deciderà lui però quando perché ora è troppo impegnato”.

”Non abbiamo ancora pensato a cosa organizzeremo per l’occasione – aggiunge – ma penso che quando verrà a conoscere la città gli conferiremo la cittadinanza onoraria di Terranova di Sibari”. In questa cittadina calabrese sono nati e hanno vissuto i nonni di Diego e Gabriel prima di decidere di emigrare in Argentina. ”Milito – spiega Veltri – ha sempre saputo di avere origini calabresi. Qui tra l’altro – conclude – vivono ancora alcuni suoi cugini”

Nessun commento ancora

Lascia un commento