Usi, tradizioni e costumi di Calabria di Domenico Caruso

Dopo quasi un quarto di secolo dalla data di pubblicazione di “Storia e Folklore Calabrese” (Centro Studi “S. Martino” – S. Martino-RC, 1988), è in preparazione per il Gruppo Editoriale “L’Espresso” l’opera «Usi, tradizioni e costumi di Calabria» di Domenico Caruso. Del primo lavoro «Il dolore, la morte & la speranza» è già disponibile, fresca di stampa, la seconda edizione arricchita da “Il processo di Gesù” e “I Grandi Temi dell’uomo”.

Il nuovo volume, accurato ed essenziale, tratta ogni aspetto della nostra società dall’antichità ai nostri giorni. Fra gli argomenti segnaliamo la pietà popolare nella Piana, il ruolo della donna e della famiglia, il tempo e il nostro calendario agricolo, ieri e oggi, gli “otto” vizi capitali.
Non mancano i più suggestivi canti trasmessi dagli avi e, per la prima volta, la versione più ampia del contrasto d’amore “Li molti vuci” e “Cantu di li virdi rrami”, primo premio per il folk calabrese nel concorso nazionale RAI-TV del 1972. Un dizionarietto commentato di termini dialettali, come pure proverbi e “fatterelli” dei vari paesi completano il testo su cui ogni calabrese dovrebbe riflettere. Chi lo desidera può richiederlo, fra non molto, sul sito Internet de “Il mio libro”.

Usi, tradizioni e costumi di Calabria (rif:351139)
(Ambiente, canti, credenze, curiosità, detti, dizionarietto, magia, proverbi, riti, società, storia, vizi capitali)
Libro SAGGISTICA 176 pagine
1a edizione 8/2012
Prezzo di stampa € 15,40

Nessun commento ancora

Lascia un commento