COSENZA – L’AREA URBANA PER PARLARE DI LEGALITA’

Il Premio Società Civile e Cultura per la Legalità in programma nel mese di dicembre

Con l’adesione del Presidente della Repubblica e la concessione della medaglia ed i patrocini del Senato, della Camera e la concessione di entrambe le medaglie, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero degli Interni, del Ministero della Giustizia, del Ministero della Difesa, del Consiglio e della Giunta Regionale della Calabria e della Provincia di Cosenza si svolgerà a Cosenza il prossimo 15 Dicembre la sesta (6^) edizione del Premio Società Civile e Cultura per la Legalità organizzato dalla Pro Loco di in collaborazione con l’Associazione Don Pino Puglisi di Rogliano, la Coperativa Atelos di Rogliano e la PUBLIEPA di Cosenza.

E’ evidente come l’obiettivo primario della malavita organizzata sia permeare profondamente la pubblica amministrazione, di condizionare l’iniziativa e l’azione politica dei Sindaci e degli amministratori del nostro territorio. L’illegalità da una parte mina e lede il senso di giustizia e libertà che uno stato di diritto esige dai suoi cittadini, dall’altra produce un’economia pericolosa e iniqua. [l’influenza delle organizzazioni criminali non è più limitata alle tradizionali zone di insediamento e il rapporto della DIA (Direzione Investigativa Antimafia) relativo al 2011 evidenzia ingentissimi investimenti economici in tutto il Nord, compresa la Lombardia, da parte della ‘ndrangheta, una delle forme di criminalità organizzata che ha una forte capacità di condizionamento ambientale e di modifica delle normali dinamiche degli appalti] perché non regolata e non soggetta ai valori etici contenuti nella Costituzione.

E’ pertanto essenziale porre in atto una serie di azioni in tema di trasparenza dell’attività amministrativa, in tema di trasparenza degli appalti e sicurezza del lavoro e, soprattutto in tema di formazione alla legalità.

Tanti gli spunti di discussione alla base del premio che ogni anni onora veri protagonisti della lotta quotidiana per la legalità, uomini e donne che si spendono senza risparmio per la crescita della collettività e per dare quell’esempio che serve ad una nuova generazione sempre più confusa perché non sia ingannata dai comportamenti scorretti, nepotisti e mafiosi che avvantaggiano i furbi e scambiano gli onesti con gli ingenui nell’immaginario adolescenziale. Essere forti e protagonisti di azioni limpide e giuste non solo è possibile ma necessario.

Due saranno i momenti salienti della giornata, uno nella mattinata in ricordo di Pierluigi VIGNA, già Procuratore Nazionale Antimafia, recentemente scomparso, dedicato alle scuole del territorio che incontreranno il giornalista Bolzoni di Repubblica, il Giudice Amelio e gli uomini delle Istituzioni, l’altro nella serata in occasione della ricorrenza, questo 2012, dei 20 anni trascorsi dalle stragi di Capaci e via D’Amelio in onore di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e dei 30 anni dall’omicidio del Generale Dalla Chiesa nel quale saranno consegnati i seguenti Premi:

premio GIOVANNI FALCONE
ALFREDO MORVILLO, Procuratore Capo presso Procura della Repubblica Termini Imerese – Palermo
premio NICOLA CALIPARI
ERMINIO CARMELO AMELIO, Sostituto Procuratore presso Procura della Repubblica – Roma
premio PAOLO BORSELLINO
GIUSEPPE BORRELLI, Procuratore Aggiunto presso Procura della Repubblica – Catanzaro
premio ANTONINO SCOPELLITI
MARIO SPAGNUOLO, Procuratore Capo presso Procura della Repubblica – Vibo Valentia
premio CARLO ALBERTO DALLA CHIESA
MARIO CONIO, Colonnello CC – Comandante Reparto Indagini Tecniche del ROS – Roma
premio SERGIO COSMAI
ANTONIO TROÌA, Colonnello CC – Comandante Centro Addestramento 2^ Brigata Mobile – Livorno
premio FRANCESCO FERLAINO
EUGENIO PERRI, Luogotenente CC – Comandante Squadra d’Impiego Tattico – Centro d’Addestramento Carabinieri – Livorno
premio SALVATORE AVERSA
ANGELO MORABITO, Capo Squadra Mobile – Caserta
premio BORIS GIULIANO
RODOLFO RUPERTI, Capo Squadra Mobile – Catanzaro
premio CADUTI DI NASSIRYA
MASSIMO RICCIARDI, Colonnello GDF – Capoufficio del Generale Addetto dell’Esercito, Comando generale GDF – Roma
premio LIBERO GRASSO
TANO GRASSO, Presidente Associazione Nazionale Antiracket
premio NINNI CASSARA’
JOSEPH GUCCIONE, US Marshal – Polizia Federale del Dipartimento Giustizia, Stati Uniti – Capo del South Ern of New York (S/ NY)
premio PEPPINO IMPASTATO
ATTILIO BOLZONI, Giornalista Scrittore, autore del libro “Uomini Soli”

Nessun commento ancora

Lascia un commento