Josè Serra Chirico

Da Corigliano Calabro (Cosenza) a San Paolo del Brasile, storia di un politico vincente

[GARD]

José Serra Chirico (San Paolo del Brasile, 19 marzo del 1942) è un politico italobrasiliano, figlio di emigrati calabresi. È stato eletto nell'ottobre del 2006 a governatore dello stato di San Paolo, già deputato federale dal 1986 al 1994, senatore (1994-2002) e ministro di Stato durante il governo di Fernando Henrique Cardoso.

E´ stato candidato a Presidente del Brasile per il Partito Socialdemotratico Brasiliano nel 2002, perdendo la sfida contro l´attuale Presidente Lula, al ballottaggio, dove riuscì a ottenere più di 33 milioni di voti, ma non furono sufficienti, l'avversario Lula ebbe 127.000 preferenze in più.
José Serra è stato sindaco di San Paolo, la più grande e importante città del Brasile.

Figlio di un emigrato calabrese, il fruttivendolo Francesco Serra, nato a Corigliano Calabro (provincia di Cosenza) e di una figlia di italiani (anch'essi calabresi), Serafina Chirico, José Serra è nato nel quartiere della Mooca, una sorta di Little Italy a San Paolo, dove i calabresi e gli emigrati del Sud Italia erano la maggioranza. Sua moglie, la cilena Silvia Monica Allende, ha legami di parentela con l'ex presidente cileno Salvador Allende.

Nel Dicembre 2005, ha ricevuto il riconiscimento "Italia nel mondo" istituito dalla Fondazione Italia a Rio de Janeiro.

Salvatore Tripaldi

Nessun commento ancora

Lascia un commento