Fiera dei cento comuni

La Fiera dei cento comuni, manifestazione itinerante che promuove identità, storia, tradizioni e molto altro ancora dei centri ricadenti nella provincia di Cosenza, approda nella città di San Marco Argentano.
L’iniziativa, che celebra la sua settima edizione, consta di un ricco programma, di seguito riportato.

[GARD]

Sabato 29 settembre 2007, ore 08.00, annuncio fiera da banditore d'epoca; ore 10.00, inaugurazione fiera, raduno torre normanna e presentazione evento, con interventi di Gerardo Mario Oliverio - presidente Provincia di Cosenza-, di Rosetta Console – assessore al turismo Provincia di Cosenza e di Pinotto Mollo - sindaco di San Marco Argentano; ore 10.30, corteo con autorità, sfilata con gruppi etnici; ore 11.00, l'artigianato in vetrina, apertura stands; ore 11.30, visite guidate con/per le scuole; ore 13.00, degustazione piatti tipici; ore 15.00, Hotel Don Carlo, inizio Workshop, con presentazione di Rosetta Console e conclusioni di Gerardo Mario Oliverio; ore 16.00, animazioni di strada: suoni, canti e balli; ore 17.00, dimostrazione, realizzazione prodotti dell'artigianato ed enogastronomia; ore 18.00, teatro in vernacolo; ore 19.00, sospensione lavori Workshop; ore 22.00, piazza della Riforma, festival di musica etnica; Domenica 30 settembre 2007 ore 09.00, visita agli stands; ore 09.30, riapertura del Workshop; ore 10.00, artisti di strada, esibizione artisti locali; ore 13.00, degustazione piatti tipici; ore 16.00, artisti di strada: teatro, suoni, canti, balli e giochi; ore 17.00, dimostrazione, realizzazione prodotti dell'artigianato ed enogastronomia; ore 18.00, esibizioni scuole di ballo; ore 18.30, chiusura Workshop; ore 19.00, piazza della Riforma, concorso stand e piatto tipico – Premiazione; ore 19.30, cattedrale, concerto orchestra di fiati Provincia di Cosenza; ore 20.00, piazza della Riforma, festival del folklore.


La manifestazione, di notevole spessore, certamente permetterà di evidenziare il ricco patrimonio storico e artistico della cittadina normanna e il suo innato senso dell’ospitalità.

Fotografie in allegato: alcuni “tesori” della città di San Marco Argentano

Nessun commento ancora

Lascia un commento