Archivi annuali : 2008

Festa di San Vito in Canada

Don Mario Olanda in terra canadese tra gli emigrati nel nome di S. Vito e in fraterna solidarietà Grande festa nel 25° anniversario dell'arrivo della statua del Santo a Toronto Davvero grande è stata l'emozione che ha coinvolto Don Mario Olanda, parroco di S. Vito Jonio, quando, recatosi a Toronto su invito del locale Comitato…
Per saperne di più

Le radici dei nostri emigrati – festa della Madonna delle Grazie

Emigrati calabresi in Nord-America durante la festa della Madonna delle Grazie. Nei difficili anni successivi al secondo conflitto mondiale la grande crisi economica, sociale ed occupazionale costringeva migliaia di calabresi a lasciare le nostre ridenti cittadine per trovare un futuro migliore o in Paesi europei o al di là dell’Oceano, nelle lontane Americhe. In quegli…
Per saperne di più

MIMMO MOROGALLO

CURRICULUM VITAE  MIMMO MOROGALLO, nato ad  Gioia Tauro  (RC) il 23.09. 1939, ivi residente, in via A.Vespucci,11 telefax 0966-55585 – 339.5947993 Titolo di Studio:  Diploma Maestro d’Arte Istituto Artistico Genova Laurea  Accademia di belle Arti  sezione pittura/scultura  Roma ATTIVITA’ LAVORATIVA Il 1960 costituisce l’anno di esordio della sua attività lavorativa presso la società ITALIA della Marina…
Per saperne di più

CONCERTO DI CAPODANNO dedicato a MONS.VINCENZO NADILE

Il COMUNE di GIOIOSA JONICA, la PRO-LOCO, l'ASSOCIAZIONE MUSICALE "G.ROSSINI" presentano CONCERTO DI CAPODANNO dedicato a MONS.VINCENZO NADILE -Decano del Capitolo Cattedrale, Vicario Generale della diocesi nonchè parroco della Chiesa di San Rocco in Gioiosa Jonica (RC) - il quale ci ha lasciati il 31 dicembre scorso. Teatro Gioiosa domenica 06 gennaio ore 18.30. Complesso…
Per saperne di più

La Battaglia di Stilo

Era il mese di Luglio del 1940. Io e i miei cugini Andrea e Dante con il nostro amico Enzo eravamo alla spiaggia per una passeggiata. Quell'anno, dopo la dichiarazione di guerra, i "copandi" costruiti in riva alla spiaggia furono proibiti per il pericolo di guerra. Contrari alla legge, ci siamo avventurati sulla riva del…
Per saperne di più

LA FANCIULLEZZA

Il periodo della mia fanciullezza, della mia crescita, era un periodo molto spensierato e senza coinvolgimenti emozionali. Non c'erano giocattoli e quindi, noi bambini, eravamo costretti a inventarci i giochi che ci facevano divertire. La mia generazione, credo sia stata l'ultima a partecipare a giochi poi spariti nell'arena della vita quotidiana. Questi giochi erano :"la…
Per saperne di più

Poesia: HIMMANA E ‘NA VOTA

A vitta chi passava sula sula avìa nu maccaturi supa a testa, parìa na himmanuna arta du’ metri mbeci e vicinu vitta ca era vascia. Doppu nu’ pocu si carricàu nu’ pisu era nu’ sportuni chjnu e hicandiàni. Stacìa jendu u mi vinda a Suvaratu pecchì era vènnari aru mercatu. Cu’ tutti i ciucci e…
Per saperne di più

Poesia: ‘A NACA DI TEMPI MEI!

Quandu arrivava u tempu da Naca pe’ nnui guagliuni era na’ hesta randa, tri o quattru misi prima, jìamu ari mastri hallignàmi pemmu u ni hacìmu costruìra i tocchi e carici cchjù rannda chi ppotìamu. I strumenti i provàumu prima da’ hesta. I tocchi e ri carìci eranu e tanti misuri corcùnu i costruìa cu’…
Per saperne di più

Poesia: CIATTATURI (chattatori)

Ormai u tempu cangiàu, hunìru i sirinati sutta a hanestra da nnamurata nostra, na’ vota a chitarra servìa pe’ dedicàra a canzuna ara propria bedra e no pe’ u rock. Quanti bedri hrasi d’amuri huru dedicati a sti himmani belli, misteriosi ed ammucciàti! Mo’ tuttu chistu sta scumparèndu e na’ scatola elettronica pigghjàu u postu…
Per saperne di più