“CASTROVILLARI FIRMA L’ACCORDO DI COOPERAZIONE CON LA PROVINCIA AFRICANA DI BUBANZA DEL BURUNDI PER LO SVILUPPO CIVILE ED ECONOMICO DELLE POPOLAZIONI”

Un incontro speciale con un popolo che desidera ricostruisce la pace e la rinascita civile ed economica.

[GARD]

Giovedì 7 maggio, a partire dalle ore 10,30 nella Sala 14 del Protoconvento, verrà siglato il protocollo d’intesa fra il Comune di Castrovillari ed i rappresentanti della provincia africana del Bubanza, in Burundi, per l’avvio di un accordo di cooperazione internazionale, a cui partecipano altre istituzioni.

Lo ha reso noto il sindaco, Franco Blaiotta, ricordando che “l’accordo promuove una collaborazione nel campo della cultura, della scienza, del trasferimento tecnologico, della creazione di nuove imprese manifatturiere e di servizi per esaltare le vocazioni produttive del Comune di Castrovillari e della provincia di Bubanza, e per promuovere i diritti umani, la pace e la democrazia tra i popoli, quanto mai fondamentale in questo momento in cui l’Africa sta cercando la sua “via”, costruendo faticosamente il suo futuro, sia in senso politico che sociale ed economico,ma anche culturale e religioso. Qui esiste una riserva d’umananità per tutto il mondo nonostante miseria e piaghe secolari!”.

La manifestazione è sostenuta dall’Associazione Africa Renaissance Time- dèveloppement endogène.

All’incontro saranno presenti oltre al primo cittadino, l’assessore alla Pubblica Istruzione, Anna De Gaio, Dèo Gratios Nkinahamira, presidente di Africa Renaissance Time, Pascal Nyabenda, Governatore della provincia di Bubanza del Burundi e Melchior Wagara, Capo di Gabinetto del Presidente della Repubblica del Burundi.

“L’occasione offertaci- ha dichiarato Blaiotta- ci indica l’importanza e l’urgenza di interessarci dei popoli africani, attraverso una sinergia che aiuterà a crescere entrambi le popolazioni e che nella cooperazione ha uno dei suoi strumenti forti per recuperare in quelle comunità gap e svantaggi che vengono da lontano”.

L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.)

Nessun commento ancora

Lascia un commento