La mostra fotografica “Venezia – Miseria e nobiltà” di Giuseppe Scigliano si sposta a Wallenhorst

La mostra fotografica di Giuseppe Scigliano " Venezia - Miseria e nobiltà", si è trasferita nella Katherinaschule di Wallenhorst ed è stata inaugurata venerdì 8 maggio alle apre 10,00.

[GARD]

Presenti oltre a tutta la scuola ( alunni, insegnanti e specialmente il dirigente scolastico hanno messo in mostra tantissima voglia di mettere al centro del proprio profilo la lingua italiana, che già da un anno viene insegnata) il Sindaco della città (ha messo in evidenza l'importanza dei rapporti bilaterali tra i due comune e l'importanza della lingua materna), una delegazione di Priverno (si trova a Wallenhorst per portare avanti un gemellaggio che sembra veramente essere al centro delle attenzioni delle due amministrazioni comunali - nei loro interventi hanno apprezzato la mostra fotografica ed anche l'interesse dei bambini tedeschi per l'apprendimento dell'italiano. Hanno messo in risalto anche gli eventuali scambi commerciali che in futuro sono auspicabili), la Reggente Sig.ra E. Rossi del Consolato Generale d'Italia ( oltre ad elogiare l'artista Scigliano e la bellezza degli scatti ha messo in evidenza anche lei l'importanza dello scambio linguistico tra i due comuni) ed una delegazione del Comites di Hannover ( oltre a Scigliano nella duplice veste di Artista Presidente, la Vicepresidente Lucia Bucchieri e la Dr. Gigliola Biasi-Richter della commissione cultura. Scigliano ha rivolto il suo discorso principalmente ai bambini che sono il futuro dell'Europa. Questa per crescere ha bisogno di programmi scolastici comuni e di tantissimo volontariato da parte di tutti. Gli Stati devono intervenire massicciamente per dare il supporto economico e legislativo affinché finalmente questa Europa possa decollare).


In tutti gli interventi è stato messo in risalto l'importanza del bilinguismo ed anche la voglia di continuare ad approfondire i rapporti tra le due cittadine (Wallenhorst e Priverno). I Bambini della scuola hanno intervallato con molta bravura gli interventi delle autorità che hanno preso la parola ed hanno ricevuto molti applausi dal pubblico specialmente dagli ospiti venuti dall’Italia. L'artista Scigliano, nel suo discorso ha ringraziato gli organizzatori della mostra per avergli dato l'opportunità di mettere in evidenza alcuni momenti di una delle più belle città del mondo. Ha spiegato anche i motivi che lo hanno indotto a scegliere una scuola dove viene insegnata la lingua italiana quale tappa per la mostra itinerante ed ha fatto notare che per portare avanti progetti di un certo spessore (quali I Gemellaggi) servono fondi. Egli ha fatto notare che la crisi economica colpisce quasi tutti i paesi e proprio l'ambito culturale è il primo a porgere il capo alla mannaia del risparmio. Egli mette in risalto altresì che l'Italia ha un grande patrimonio culturale da amministrare e che sta commettendo un grave errore nel tagliare proprio su un capitolo che le ha sempre portato immensi capitali non per ultimo nell'immagine positiva che serve per la commercializzazione del Made in Italy.

Per quanto riguarda la mostra, Scigliano ha spiegato che si tratta di foto scattate a febbraio del 2002 durante il carnevale di Venezia. Gli scatti mettono in risalto la pomposità dei vestiti, la tristezza e l'allegria delle Maschere nonché il degrado di alcuni palazzi e della laguna che stupita accoglie quotidianamente migliaia di visitatori ( ......Venezia tu sei come le tue maschere, dignitosa ma senza parole). Il vernissage è terminato con un rinfresco offerto dalla scuola e dal Comune di Wallenhorst.

La mostra è stata organizzata dalla Città di Wallenhorst, dalla Katarinaschule, dal Consolato Generale e dal Comites di Hannover e rimarrà aperta al pubblico durante l’orario scolastico fino al giorno 8 Giugno 2009

Nessun commento ancora

Lascia un commento