Premio Letterario Leonardo Mazziotti

“LA FORZA DELLA VITA NELLA SOFFERENZA”
COSI’ NOI RICORDIAMO LEONARDO

Giorno 18 maggio 2009, presso il centro ricreativo Puffolandia, ha avuto luogo la seconda edizione del premio letterario “LEONARDO MAZZIOTI”.
Quest’anno il tema di riflessione proposto agli alunni delle scuole medie di Calopezzati, Pietrapaola, Mandatoricccio è stato “ La forza della vita nella sofferenza”.
Grande l’adesione da parte delle scuole e intense le chiavi di lettura del tema proposte dai ragazzi.

[GARD]

A fare gli onori di casa il Presidente del locale circolo delle Acli Giacomo Gigliotti, presenti numerosi ospiti, ognuno dei quali ha portato la sua esperienza di vita nella sofferenza.
Campioni nello sport come Pietro Cava, atleta del Comitato Paralimpico Calabria, che pratica atletica in carrozzina e Nicoleta Nimotile anche lei praticante di atletica leggera, entrambi affetti da gravi malattie invalidanti, ma che non hanno comunque smesso di credere nella vita, non hanno smesso di vivere la loro vita.

Presenti alla tavola rotonda Paola Pellicanò e don Massimiliano Alesina del Centro Pastorale per la Vita della Diocesi di Rossano e Fortunato Vinci , Presidente Regionale del Comitato Paralimpico Calabria.
La tavola rotonda è stata introdotta e moderata da Filippo Diaco – Presidente Regionale Us Acli Emilia Romagna, presenti anche il Sindaco di Calopezzati Gennaro Bianco ed il Vice- Sindaco Chiara Leone.
Parole di ammirazione e di stima sono giunti da Giuseppe Failla, Segretario Nazionale dei Giovani delle Acli e Saverio Sergi Presidente Regionale delle Acli calabresi.

Perché la vita è vita sempre e comunque.
Il circolo delle Acli di Calopezzati ha voluto ricordare anche quest’anno il caro amico Leonardo a cui il premio è dedicato.
Leonardo amava la vita e, anche se breve, l’ha vissuta intensamente. Amava la vita e aveva rispetto di essa.
E anche se la sua morte ha lasciato una grande sofferenza, questa sofferenza è stata capace di compiere un grande miracolo: ci ha permesso di riflettere sul valore della nostra vita.

E i ragazzi del circolo vogliono vivere nel nome di Leonardo.
Leonardo vive attraverso di noi, vede con i nostri occhi, abbraccia con le nostre braccia e ride con le nostre labbra.
Anche quest’anno un ex-equo Martina Pignataro e Benito Filareto, i due vincitori per l’assegnazione della borsa di studio di 500 euro messa a disposizione dall’amministrazione comunale di Calopezzati.
Il premio Mazziotti non si ferma qua.

Il prossimo anno ci sarà un altro concorso, un altro tema, un altro vincitore.
E ancora una volta, come in questo 18 maggio, sentiremo Leonardo più vicino a noi.

Maria Maiarù
Circolo ACLI “L’isola che non c’è”

Nessun commento ancora

Lascia un commento