Rende – AL METROPOLIS “ ARTI & MESTIERI D’ALTRI TEMPI”

Dal 16 al 24 maggio la V edizione della mostra di artigianato di tradizione
Migliaia di visitatori per la V edizione di “Arti & Mestieri d’altri tempi”. Appuntamento, oramai, calendarizzato al Centro Commerciale Metropolis e che riscuote fin dal primo anno il gradimento del pubblico. La rassegna, a cura dell’Assessorato all’Artigianato della Provincia di Cosenza, in collaborazione con il centro commerciale Metropolis di Rende, riconferma il successo degli anni passati. Più di 30 espositori, dal 16 al 24 maggio, nelle gallerie del centro. In mostra veri e propri capolavori realizzati da maestri artigiani, impegnati in dimostrazioni. Il pubblico ha potuto, così, assistere alle diverse fasi della lavorazione dei prodotti. Un grande laboratorio, insomma, “Arti e Mestieri” per valorizzare un settore economico dalle infinite potenzialità.

[GARD]

Dal decoupage, alla ceramica, dai gioielli, alla pelle, fino alla fine arte del telaio e del ricamo. Nelle gallerie del centro i visitatori ammirano, lungo un percorso virtuale, la tradizione e gli antichi mestieri della provincia di Cosenza: il ciabattino, l’orefice, il falegname, il fabbro.

Pelletteria, pellicceria; articoli da corredo ricamati secondo l’antica arte delle tessitrici di Longobucco; preziosi utensili in ceramica artistiche e terracotte dipinte a mano; gioielli e arredi da giardino in legno. Insomma, la creatività e l’estro non mancano ai maestri artigiani della provincia di Cosenza. Ma ciò che rende veramente originali questi prodotti è la lavorazione spesso legata ad antiche tecniche, tramandate di padre in figlio.

Tradizione ma anche nuovi mestieri come il ballon art ovvero il palloncino artistico, un’originale proposta di decoro. Con i classici palloncini colorati si può realizzare proprio tutto, persino un abito da sposa.

Una delle vetrine più prestigiose per l’artigianato artistico e di tradizione della Provincia di Cosenza, “Arti e Mestieri”, voluta dal Presidente della Provincia, Mario Oliverio e dal Vicepresidente e assessore all’artigianato, Domenico Bevacqua.

Mercoledì scorso, 20 maggio, la visita istituzionale agli stand del Presidente Oliverio e del Vicepresidente Bevacqua, ad accoglierli il Direttore del centro commerciale Metropolis, Giuseppe Belmonte. Consegnati gli attestati di partecipazione ai maestri artigiani e targhe ai rappresentanti delle associazioni degli artigiani: Matragrano per Confartigianto, Zumpano per CNA e Blasi per Casa Artigiani.

“Abbiamo istituito questa manifestazione - spiega il Presidente della Provincia Mario Oliverio - all’inizio della nostra esperienza di governo. Dopo cinque anni possiamo sicuramente tracciare un bilancio positivo - aggiunge - una manifestazione originale che unisce un luogo della modernità, come il Metropolis, che accoglie, ogni giorno, migliaia di visitatori e la nostra identità, le nostre tradizioni attraverso l’esposizione dei prodotti dei maestri artigiani del territorio. Non potevamo scegliere luogo migliore. Ci siamo impegnati sin da subito a promuovere un settore da troppo tempo sottovalutato e che può, al contrario, diventare risorsa del territorio. Mestieri antichi, tramandati di padre in figlio, che rischiano di sparire. Tecniche tradizionali con cui si realizzano, però, prodotti di altissima qualità. I nostri maestri artigiani devono essere stimolati - conclude il Presidente Oliverio - promuovendo manifestazioni come questa, in luoghi di grande aggregazione come il Metropolis. Vetrine prestigiose che avvicinano gli utenti a questo settore. Un ottimo esempio di collaborazione proficua tra pubblico e privato”.

“L’obiettivo del Presidente Mario Oliverio e dell’assessorato all’artigianato che io stesso guido è quello di stimolare il tessuto socio-produttivo della nostra Provincia. - spiega il Vicepresidente Domenico Bevacqua- la collaborazione con il centro commerciale Metropolis è oramai consolidata. In questo luogo abbiamo trovato un’ottima location per Arti e Mestieri, in una nuova agorà di confronto e arricchimento. Innovazione e tradizione questo il connubio su cui punta Arti e Mestieri - e continua - abbiamo necessità di far conoscere le nostre eccellenze a livello locale e poi oltre i confini regionali. Un progetto ambizioso che da cinque anni portiamo avanti con manifestazioni di tale portata. Dando spazio, soprattutto, alle giovani generazioni che si impegnano in questo settore”.

“ E’ per noi motivo di grande soddisfazione che il Metropolis sia stata nuovamente prescelto come location ideale di Arti e Mestieri. Ringrazio per questo il Presidente Oliverio e il vicepresidente Bevacqua. Una straordinaria vetrina promozionale per l’artigianato di tradizione - commenta il direttore del centro commerciale Metropolis Giuseppe Belmonte - è qui che si incontra il nostro passato, fatto di grandi tesori e dell’estro dei nostri artigiani, con il futuro e le potenzialità del nostro territorio. Questa è la vera novità di questa manifestazione e che si riconferma anche in questa quinta edizione. Una rassegna ideata dalla Provincia di Cosenza che ci ha confermato, anche quest’anno, fiducia e collaborazione. Arti e Mestieri è tra gli eventi su cui puntiamo e che registra fin dal primo anno un grande successo di pubblico. Iniziativa che ci offre l’occasione di perseguire il nostro obiettivo principale: integrare il Metropolis con il territorio di riferimento. I numeri ribadiscono, inoltre, il successo di Arti e Mestieri che registra, di anno in anno, il gradimento della nostra clientela”.

Una manifestazione, insomma, che promuove la sinergia che si può instaurare tra pubblico e privato. Strategia efficace che permette la realizzazione di una vera e propria kermesse capace di registrare consenso di pubblico promuovendo l'immagine delle migliori produzioni artigianali del nostro territorio.

Pino DE ROSE

Nessun commento ancora

Lascia un commento