Piccoli Cambiamenti

E’ impossibile pensare che da un giorno all’altro Vibo e la sua provincia possano cambiare… ma possiamo cercare di fare dei piccoli miglioramenti…

[GARD]

Tutti sappiamo che sono tantissimi i posti di lavoro pubblici/statali creati dai politici nel sud…semplicemente per raccogliere voti.

Sono arrivati milioni di euro dalla Comunità Europea. Eppure non si vedono i risultati, questi capitali sono stati ridistribuiti tra la maggior parte di: politici; mafiosi; impresari e finanzieri corrotti…tutti compiacenti. Le briciole sono andate a qualche lavoratore.

Parliamo delle università e della scuola: molti esami vengono dati per amicizia o per scambi di voti...non prendiamoci in giro: chi è andato all'università ha visto lauree regalate o comprate. Non solo a Cosenza, Messina, Catanzaro e Reggio, ma anche a Roma, Perugia ecc... molti docenti sono lì per l'appartenenza familiare o politica e non per merito.... abbiamo molte capre come promotori della cultura...o peggio come dottori negli ospedali…..

La verità è che la maggior parte dei meridionali non si possono ribellare...devono continuare a votare chi gli dà da mangiare (in molti casi chi ti ingrassa) e stare zitti....ma sopratutto devono votare. Altrimenti perderebbero i loro privilegi, sopratutto economici.

Quanta gente vive con false indennità di disoccupazione, false pensioni, false assicurazioni ecc.?

Sono le stesse persone che approfittano del sistema ad essere le prime a lamentarsi dei disagi sociali del meridione: dicono sempre: “Qui non c'è niente!!! Non ci si diverte!!! La gente è ignorante!!!...” ecc. Dicono questo semplicemente per liberarsi del loro inconscio senso di colpa....

Le forze che controllano il territorio sono d’accordo con molti dirigenti dei maggiori partiti politici italiani.
Il meridione è solo un serbatoio di voti, ai parlamentari poco importa dei nostri disagi. E’ così dall’unità d’Italia e molto difficilmente la situazione cambierà.

L’ unica cosa che ci rimane da fare: è lottare per le piccole cose che possano migliorare la nostra qualità di vita.
Lottiamo contro: l’inquinamento; le spiagge sporche e l’abbandono dei monumenti storici e culturali.
Cerchiamo almeno di far vedere che c’è qualcuno che ha il senso civico. Facciamolo per la nostra salute sia fisica che mentale…ma soprattutto per le generazioni che verranno.

Iniziamo a partecipare al gruppo: “La Vibo che vorrei…”, proviamo almeno a fare qualcosa….
http://www.facebook.com/home.php?#/topic.php?uid=113108566458&topic=13541

Domenico Schiavello

Nessun commento ancora

Lascia un commento