Dall’informatica al settore scientifico Il successo nazionale di alcune riviste concepite in Calabria

di Vincenzo Pitaro (Gazzetta del Sud)

Fino a poco tempo addietro c'era chi sosteneva che le idee e le iniziative nate in Calabria non riuscivano a camminare nel resto del Paese, ad oltrepassare i confini regionali. Questa errata convinzione e altri banali luoghi comuni (come quello, ad esempio, che voleva che tutte le grandi testate diffuse sul territorio nazionale fossero solo lombarde, piemontesi o laziali) sono stati però in parte sfatati nel tempo.
In questa regione - probabilmente ancora oggi saranno in pochi a saperlo - sono nate infatti le riviste di informatica, attualmente più lette sia in Italia che all'estero. «Win Magazine», «Computer Bild», tanto per fare dei nomi, sono state per l'appunto concepite proprio in Calabria, da calabresi, anche se - per necessità - in seguito si sono poi create delle redazioni milanesi. Tutte le pubblicazioni delle Edizioni Master, comunque, a tutt'oggi conservano - come si può notare dalla gerenza - la loro sede legale a Rende, in provincia di Cosenza.

Qualcosa di interessante, ora, comincia a muoversi pure in altri settori. È il caso di una rivista di informazione per medici (che si occupa anche di varia cultura, servizi sociali e volontariato) che viene diffusa anche oltralpi.
La sua testata è composta da tre sole lettere «MTM», che sta per Medical Team Magazine. Ha una periodicità quadrimestrale con una foliazione media di quaranta pagine, tutte in quadricromia. Una testata specializzata, insomma, che partita dalla Calabria si è ben presto fatta conoscere ed apprezzare nel mondo. I consensi che sta riscuotendo, non solo nel campo scientifico, difatti sono sempre più numerosi. La sua sede legale è a Paola (Largo Mattia Preti n° 5) anche se si avvale di una redazione romana. A fondarla è stato un affermato medico odontoiatra, Eugenio Raimondo, che con professionalità anche giornalistico-editoriale, è riuscito a creare un «prodotto» davvero eccellente; un periodico adatto ad ogni tipo di lettore (con tematiche, sì, scientifiche ma che si legge piacevolmente). «MTM Medical Team Magazine», sottolinea con orgoglio la sua redazione, «è l'unica rivista di medicina, oggi in Italia, che dà visibilità e valore alle possibili convergenze tra medicina occidentale tradizione e medicine e pratiche non convenzionali. Ci siamo impegnati fin dall'inizio, in questo lavoro medico-giornalistico, facendo nostre le parole dello storico della medicina Dietrich Von Engelhandt che invitano a trasformare la medicina da tecnica di guarigione in cultura della guarigione».
Che dire? Un esempio come questo non può che smentire quanti ancora oggi (testardamente) insistono col dire che «il calabrese è sempre in salita in tutto e per tutto». I treni del mondo, si sa, camminano in pianura. Per cui, anche dalla Calabria - regione che da sempre continua a sfornare grandi cervelli - si può benissimo riuscire a far partire idee valide per ogni tipo di trasformazione, in atto nel nostro Paese.

Vincenzo Pitaro
Gazzetta del Sud, pag. Cultura, Domenica 27 Dicembre 2009

1 Comment

  1. Domenico Caruso
    <strong>L'orgoglio di essere Calabresi</strong><br />Bravi, Calabresi!<br />E’ con piacere e con legittimo orgoglio sapere che gli esperti calabresi, superando i confini regionali, si fanno onore in Italia e nel mondo sia nel campo informatico che in quello medico-scientifico. <br />Anche tanti nostri figli, costretti a lasciare l’amata terra natia, operano altrove con il loro ingegno. E noi, rimasti soli e sconosciuti, abbiamo il dovere di gridare ai quattro venti che non siamo secondi a nessuno. <br />Il loro sacrificio è già consacrato dal presente sito e ne siamo grati.<br /> Domenico Caruso - S. Martino (R.C.) -

Lascia un commento