Partita di calcio Fagnano-Buonvicino

Ieri in una cornice di nuvole e pioggia, si è disputato uno degli scontri al vertice del campionato di 3a categoria, girone c.
Si pensava di trovare un clima sportivo, ma già dalle prime battute è stato evidente la piega che avrebbe preso l'incontro.
Toni minacciosi, falli cattivissimi che hanno suggestionato anche il buon operato dell'arbitro che non è
riuscito ad evitare l'entrata in campo di alcuni elementi della società del fagnano, che entrando nel rettangolo di gioco hanno colpito con calci e pugni e senza alcun motivo, il difensore Samuele De brasi, l'attaccante Antonio Tarallo ed il mister Filippo Fittipaldi.
ma questo è ancora poco, schiamazzi e offese arrivavano dagli spalti mentre un pubblico gremito si riscaldava con cassette di vino e vietava anche al pubblico della tifoseria avversaria di incoraggiare i suoi in alcun modo.

Infine, come se tutto questo non fosse bastato, la tifoseria del fagnano ha incorniciato la orribile giornata calcistica con un bel "decoro" sulla fiancata della macchina dell'ottimo capitano del buonvicino.
La cosa più incresciosa è che tutto ciò avveniva sotto gli occhi indifferenti dei carabinieri,
dei vigili urbani e del sindaco del comune di fagnano.
La speranza è che tutto ciò non passi inosservato in lega e che vengano presi dei provvedimenti per il futuro perchè il calcio deve essere uno strumento di integrazione tra paesi e non portare a risse esasperate.

Nessun commento ancora

Lascia un commento