L’avv. Larocca, legale di Miss Italia, al suo fatidico «Sì»

di Vincenzo Pitaro

Nel 2006, quando a Salsomaggiore Terme conquistò il titolo di Miss Italia, dichiarò con non poca emozione, in un’affollata conferenza stampa, di avere avuto la sensazione di essersi svegliata da un vero e proprio sogno fiabesco. «Non mi sembra ancora vero», disse tra le lacrime di gioia che velavano i suoi splendidi occhi, «questo è davvero il giorno più bello della mia vita».
Il vero «happy end», come in tutte le fiabe che si rispettano, però doveva ancora arrivare. All’indomani, infatti, il suo cuore cominciò a battere forte per un giovane addetto ai lavori che aveva conosciuto nei giorni della kermesse. Sicché all’improvviso sbocciò l’amore; il primo, grande, unico amore della sua vita.
Che dire? Contrariamente a quanto succede nei fantastici racconti in cui è sempre la più bella che, in ultima analisi, sposa il principe azzurro e viene incoronata regina, quell’anno a Miss Italia accadde esattamente il contrario. Difatti, per primo conquistò scettro e corona e poi, come d’incanto, anche il cuore di un calabrese.

Lei - lo avrete senz’altro già intuito - è la bellissima Claudia Andreatti, 23 anni, nata a Trento, capelli castani, occhi azzurri, altezza un metro e ottanta, che vediamo ogni giorno su Raiuno in veste di annunciatrice.
Il suo lui? È un calabrese (di Badolato, in provincia di Catanzaro), ha poco più di trent’anni e di professione fa l’avvocato. È il legale più importante del concorso nazionale Miss Italia; un serio e stimato professionista. Fa parte da anni dell’entourage di Enzo e Patrizia Mirigliani, ai quali peraltro è legato anche da rapporti di parentela.
I due sono convolati a nozze («a metà strada tra la Calabria e il Trentino») in una delle chiese più belle della Capitale, addobbata a dovere con orchidee, rose, anturium e altri tralci di fiori. Fittissime le schiere di invitati, con vari personaggi illustri dello spettacolo e della politica.
L’avvocato Enzo Larocca, per sua natura, non ama tanto apparire. È estremamente riservato e, per questo, avrebbe preferito una cerimonia nuziale molto più sobria, in sordina e del tutto priva di paparazzi al seguito. La notizia tuttavia era considerata tra le più ghiotte del momento, per via dei ruoli che entrambi ricoprono sia nel popolarissimo Concorso di bellezza che in Raiuno, e pertanto i giornali di gossip non potevano certo lasciarsi sfuggire l’occasione del gran giorno. Dopo il loro fatidico «Sì», la Calabria ovviamente sarà tra le tappe obbligate. «È una regione che già ho avuto modo di conoscere», dice Claudia. «Mi è capitato di venirci da Miss Italia e ora sono felicissima di tornare come moglie. Il calore della sua gente è unico, mi ha colpito e fatto innamorare».

Nessun commento ancora

Lascia un commento