CANGIARI – Un brand di alta moda, nato e voluto per cambiare…

 Il brand
CANGIARI, “Beauty is different”, è il fashion brand etico e sociale che ha debuttato nel settembre 2009 ed ha presentato la collezione Autunno/Inverno 2010 il 25 febbraio scorso, durante la Settimana della Moda Donna di Milano.
CANGIARI è nato dalla mission di responsabilità sociale del Consorzio Sociale GOEL ed ha il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana. CANGIARI è tutorato dall'imprenditore Santo Versace ed ha il patrocinio del Comune di Milano e della Camera di Commercio di Reggio Calabria.

“Cangiari” vuol dire “cambiare” in idioma calabrese e siciliano. “Cambiare” in senso transitivo (il mondo) e riflessivo (se stessi), ma anche portare cambiamento all'interno del sistema moda. Il logo ne completa il significato: in matematica vuol dire dissimile, differente ed esprime la voglia e l'impegno di innovare, differenziarsi. Ogni capo CANGIARI è infatti una metaforica busta da lettera per recapitare a chi lo acquista un messaggio che parla di diritti umani, equità, partecipazione, bene comune, legalità, ecologia e nonviolenza.

Il claim “Beauty is different” è una provocazione per riflettere quanto la dignità di ogni persona, l'equità socio-economica, il rispetto per l'ambiente, la partecipazione e la nonviolenza, non solo siano “giusti”, ma anche “belli”.

  

Le collezioni CANGIARI sono disegnate da una “Comunità Creativa” e interamente realizzate in Calabria con materiali pregiati e lavorazioni artigianali di alta qualità. Ogni capo è unico perchè reso prezioso dalle applicazioni di artigianalità tessile d'eccellenza: ricami a mano e tessuti al telaio, realizzati secondo le antichissime tradizioni calabresi, rivisitati e attualizzati.

CANGIARI predilige la versione biologica e naturale dei tessuti utilizzati, unendo così ricerca e innovazione al massimo rispetto per l'eco-sistema. Le collezioni sono in fase di certificazione da parte dell’Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale (ICEA) sulla base dei criteri generali e particolari definiti dal Global Organic Textile Standard (GOTS).

Stile e sostenibilità, nel rispetto pieno e assoluto del “made in Italy”, e ancor piu’ esattamente, del “fatto a mano in Calabria”.
Il progetto è sostenuto inoltre da: Fondazione Vodafone Italia e Federazione Calabrese delle Banche di Credito Cooperativo.

  

CANGIARI è anche sociale. Tutta la filiera di produzione è composta da cooperative che “abitano il proprio territorio”, si prendono cura delle comunità di appartenenza, si battono contro le mafie e inseriscono al lavoro persone svantaggiate (persone con handicap, donne e giovani disoccupati, persone con malattie mentali, persone detenute o ex-detenute, persone con problemi di dipendenze, persone e famiglie in difficoltà, migranti).

Per tutte queste ragioni i capi di CANGIARI sono “vivi”, esprimono tutto l'amore frutto della grande cura di un lavoro paziente e manuale di una “comunità produttiva” indissolubilmente legata al proprio territorio.

CANGIARI è stato premiato nel maggio scorso al Salone del Lusso Sostenibile di Parigi:"1.618 Sustainable Luxury Fair". Un'esposizione unica al mondo, dedicata al luxury life style, organizzata con il supporto del Ministero della Cultura Francese e del WWF e ospitata al Palais de Tokyo.

Unico marchio italiano di moda presente al Salone parigino, CANGIARI è stato uno dei due soli espositori premiati tra i 60 presenti, selezionati sulla base di ben definiti criteri quali, ad esempio: il rispetto dell'ecosistema e dei diritti umani, la ricercatezza dei materiali, il pregio delle lavorazioni.

Nessun commento ancora

Lascia un commento