ADDIO PIERO CUSATO – Videoblog di Gianfranco Donadio

 E’ morto il musicista e direttore di orchestra, sidernese, Piero Cusato. Cusato, stroncato da un infarto è uno dei primi musicisti che la locride ha conosciuto. Infatti, nei primi anni ’80, realizza tre lavori discografici utilizzando esclusivamente sequencers hardware e sintetizzatori: Anassagora (solo), Calablues (con il trio "Il Giorno Truccato") e AI (di Marco Ongaro).
La successiva attività di ricerca come antropologo musicale lo porta realizzare, nel 1994, altre due produzioni discografiche: Calablues II (con ospiti illustri come Mark Harris) e Iconaniconica. Diresse, per più di vent’anni, orchestre di musica jazz e contemporanea e, in varie formazioni, ha effettuato concerti in Europa e in America. Ha preso parte, con varie formazioni, a trasmissioni televisive e radiofoniche, da Concertazione, al primo “Caterraduno” di Caterpillar (Radiodue), TV7, Carovana d’estate, Unomattina, Rai Stereonotte.

[GARD]



1 Comment

  1. Antonio Sgambelluri
    <strong>Premio di composizione jazz Piero Cusato</strong><br />é stato indetto il primo concorso di composizione jazz "Piero Cusato", in collaborazione con il Comune di Siderno, l'Associazione Musicale Città di Ardore e con il patrocinio del conservatorio "F. Torrefranca" di Vibo Valentia. Direttore artistico M° Antonio Sgambelluri, Presidente della giuria Dott.ssa Antonella Barbarossa, Direttrice del conservatorio di Vibo, il bando è pubblicato sul sito del conservatorio di vibo valentia e del comune di Siderno.

Lascia un commento