Pronti ….Partenza e via tutti a Mongiana!.

Di Maria Lombardo.

Una bellissima giornata di sole accompagnata da un piacevole tepore quasi estivo ha accompagnato il primo raduno Briganti e Brigantesse tenutosi il 6 maggio, a Mongiana luogo della sacralità Borbonica, nel cuore delle Serre Vibonesi. Un tripudio di bandiere bianco gigliate, portante con onore dai tanti accorsi la stima ha rilevato la presenza di 150 amanti della storia Borbonica, hanno invaso le stradine della cittadina di Mongiana ed accompagnati dalla visita guidata il signor Bruno Iorfida della pro loco della medesima cittadina si è svolta la visita nei luoghi del miracolo borbonico che si è dislocata tra le antiche ferriere e la Real Fabbrica d'armi.

[GARD]

 La giornata voluta fortemente dai gruppi meridionalisti e con l'aiuto della fronda Lametina capeggiata da Pino Perri e Mario Viglialoro di cui è degno di nota il lavoro svolto, non che dal gruppo Comitati Due Sicilie Calabrie guidati dalla Presidentessa Cds Calabrie Cinzia Lamberti e dal Presidente Nazionale Fiore Marro coadiuvati dai vari coordinatori dislocati nelle aree più calde della Regione Calabria tra cui spiccano Rosario Messina per il Vibonese, Francesco Camastra per il Catanzarese e la storica del gruppo Maria Lombardo. Una giornata perfettamente riuscita molti i compatrioti giunti da molte città calabresi e moltissimi quelli provenienti dalle regioni vicine che hanno apprezzato il lavoro svolto dal gruppo cdessino al fine di divulgare il nostro glorioso passato. Il nutrito gruppo dal quale si è tratto una bellissima lezione di vita per la convivialità ed il sentimento di appartenenza celebrato con un lauto pranzo, tenutosi tra gli alberi secolari in prossimità della Ferdinandea ove era ubicato il casino del Re. Coloratissime tavole imbandite immerse tra i pini ed i castagneti ,ricche di sapori di altri tempi e di musiche popolari della nostra terra “suonate e ballate” come si dice dalle nostre parti dal gruppo Reggino Facimu Rota di Reggio Calabria. La giornata volge al termine con la consapevolezza nel cuore di aver onorato per l'ennesima volta una pagina di storia bistrattata e dimenticata che sarà preludio di prossime giornate all'insegna della convivialità, è proprio vero “Siamo proprio tornati”.

1 Comment

  1. PAOLO
    <strong>nostalgia.</strong><br />Quanto ho letto di quello che avete fatto il 6 maggio us mi fa solo rimpiangere di non essere stato fisicamente con voi, ma le parole lette mi hanno fatto sentire parte di voi. Grazie di esistere.

Lascia un commento