Sarà presentato a Bagnara Calabra il libro SCILLA di Oreste Kessel Pace

Domenica 2 dicembre, alle ore 16:00, presso la sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Bagnara Calabra, sarà presentato il libro di narrativa SCILLA di Oreste Kessel Pace. 
L’invito allo scrittore palmese è richiesto all’interno della manifestazione artistica “L'artisti 'a Bagnara” dalla S.O.M.S. e dall'Associazione Culturale “Fenice dello Stretto”.
Dopo i saluti iniziali di Mimma Garoffolo (presidente SOMS) e di Maria Francesca Fassari (Presidente Fenice dello Stretto), interverranno: Cesare Zappia (Sindaco di Bagnara) Rorò Gramuglia (insegnante), Natale Zappalà (storico), Salvatore Bellantone (Studioso di filosofia), Oreste Kessel Pace (autore del libro).

[GARD]

Nel libro SCILLA, Oreste Kessel Pace ripropone una delle storie d'amore più belle e tragiche della letteratura mondiale, quella di Scilla e Glauco, allo scopo di riflettere sul senso dell'attuale culto dell'estetica, della ricchezza e del potere, quando si è privi dell'amore.
Con l’introduzione di Damiano Tripodi e per i tipi della Città del Sole Edizioni, il volumetto è giunto alla sua seconda edizione ed ha raggiunto persino l’Australia (www.kessel.it – www.cdse.it)
Classe 1974, autore di romanzi e racconti, Oreste Kessel Pace ha collaborato con riviste ed enti culturali anche internazionali. Tra i riconoscimenti: Premio Anassilaos (1998 – per il romanzo “Il canto delle onde”), Premio Calabria Cultura e Turismo (1998 – per il romanzo storico “S. ELIA JUNIORE”), Premio Calabria Cultura (2002 – per il romanzo storico S. Rocco di Montepellier) e poi il premio San Giacomo di Ferrara nel 2010. Nel 2011 gli viene conferito il Malafarina per “la ricerca nel territorio e la produzione letteraria”. Inserito nell’albo degli scrittori nazionali dalla Fondazione Ippolito Nievo di Roma, tra i libri di Pace, figurano: “Palmi anno 2100”, “San Rocco di Montpellier”,”Scilla” prima edizione “S. Elia Juniore” e “SCILLA” seconda edizione. Attualmente vive e lavora a Palmi.
Kessel invade il mondo della mitologia, raccontando, con uno stile crudo e reale, una delle storie d’amore più drammatiche della mitologia universale, impregnata di molteplici contenuti senza tempo e immortali.

Nessun commento ancora

Lascia un commento